venerdì 29 luglio 2011

Default (Crak) America

Obama, tempo sta per scadere

Il presidente avverte: 'Serve uno sforzo bipartisan, il tempo sta per scadere'

29 luglio, 18:38 (ansa.it)
 
 
 
 
NEW YORK - "E urgente fare sforzi per evitare il default". Lo ha detto il presidente Barack Obama, sottolineando che ogni piano per evitare il default deve essere bipartisan. Il tempo sta per scadere, serve un accordo per martedì, ha detto Barack Obama, sottolineando che c'é il rischio di un downgrade degli Stati Uniti.
"Ho fiducia, risolveremo il problema" del debito'' ha aggiunto Obama, sottolineando che è il momento per un compromesso per aumentare il tetto del debito è "ora". Gli Stati Uniti rischiano di perdere il rating AAA: "dobbiamo agire per aiutare la fragile economia". "Il potere per risolvere" il nodo del debito "é nelle nostre mani", ha detto il presidente Obama che esortato gli americani a mantenere alta la pressione sul Congresso per raggiungere un accordo sull'aumento del tetto del debito, con telefonate, email e Twitter.
"La Camera sta cercando di passare un piano che la maggioranza dei Repubblicani e dei Democratici in Senato hanno detto che respingeranno. Un piano che ci costringerebbe a rivivere questa crisi fra qualche mese. Un piano che non risolve il problema e che non ha nessuna chance di divenire legge" afferma Obama, sottolineando che "quello che é chiaro ora è che ogni soluzione per evitare il default deve essere bipartisan, deve avere l'appoggio di tutti e due i partiti che sono stati eletti per rappresentare gli americani e non solo una fazione" La soluzione "dovrà avere l'appoggio della Camera e del Senato. Ci sono diverse strade per risolvere il problema" dell'aumento del tetto del debito. Il senatore Reid, un democratico, ha avanzato in Senato un piano che contiene tagli appoggiati da tutti e due i partiti. Il senatore McConnell, un repubblicano, ha offerto una soluzione che ci può aiutare a superare" l'impasse. "Molte modifiche possono essere apportate a questi piani per il via libera alla Camera e al Senato e per la mia firma". "Chiedo ai Repubblicani e ai Democratici in Senato di trovare un terreno comune su piano che tutti e due i partiti possono appoggiare e che io possa firmare entro martedì: non è una situazione in cui le due parti sono così lontane". "Ci sono molte strade per uscire da questa situazione ma il tempo sta per scadere. Dobbiamo raggiungere un compromesso entro martedì in modo che il Tesoro possa continuare a pagare i propri conti come ha sempre fatto. Se non lo faremo potremmo perdere il rating AAA e non perché non abbiamo la capacità di pagare i nostri conti ma perché non abbiamo un sistema politico AAA". "Ci sono molte crisi al mondo che non possiamo prevedere o evitare: uragani, terremoti, tornado e attacchi terroristici. Questa non è una di queste crisi: il potere di risolverla è nelle nostre mani" aggiunge Obama. "Il tetto del debito non determina quanto possiamo spendere ma concede al Paese la capacità di pagare i propri conti. La mia amministrazione continuerà a lavorare con i Repubblicani e i Democratici".
WALL STREET RIDUCE PERDITE CON OBAMA - Wall Street prosegue in territorio negativo ma riduce le perdite dopo l'intervento del presidente Barack Obama sull'aumento del tetto del debito. Il Dow Jones perde lo 0,48% a 12.786,212 punti, il Nasdaq cede lo 0,36% a 2.757,21 punti mentre lo S&P 500 lascia sul terreno lo 0,33% a 1.296,34 punti.
CAMERA NON VOTERA' PIANO SPEAKER CAMERA - La Camera non voterà il piano dello speaker della camera John Boehner, almeno non per questa sera. Il voto era previsto alle 18.00, alle 24.00 italiane, ma è stato posticipato.
L'ufficio di Boehenr aveva fatto sapere che un voto si sarebbe comunque avuto in serata ma dopo ore di trattative a Bohener mancherebbero ancora 2-3 voti per assicurarsi il passaggio del piano.
Il piano per l'aumento del debito dello speaker della camera, John Boehner, non ha abbastanza voti per il passaggio alla camera, a maggioranza repubblicana. E il voto salta, mostrando le difficoltà interne al partito e mettendo in bilico la figura di Boehner. L'annuncio del non voto é affidato a Kevin McCarthy. A Boehenr mancherebbe 2 o 3 voti per assicurarsi il passaggio alla camera.

Una nazione che si è inventata guerre in continuazione per  il Dio Dollaro ora implode del suo ferire. E in Italia cosa succederà ? Chi se ne frega, noi pensiamo a fare leggi ad personam, oggi anche per salvare i mafiosi /o,  sul processo lungo. Eppure ci inalberiamo e scendiamo in piazza... si... per salvare l' Atalanta dalla B. (Max)

mercoledì 27 luglio 2011

News Prog e non

Il 5 settembre uscirà il nuovo album degli Anathema dal titolo "Falling Deeper" per la KScope. L'album riproporrà con nuovi arrangiamenti l'ultimo "Hindsight".


-----------------------------------------------------------------

La Power Prog band americana Haken uscirà il 17 settembre con il secondo album con il titolo (provvisorio) "Vision".



Questa la list track:

1. Premonition
2. Nocturnal Conspiracy
3. Insomnia
4. The Mind’s Eye
5. Portals
6. Shapeshifter
7. Deathless
8. Visions

--------------------------------------------------------

Per il quarantesimo anniversario della band, gli Uriah Heep escono per la Frontiers con Live In Armenia , 2CD/DVD digi-package.



CD 1
Wake The Sleeper
Overload
Tears Of The World
Stealin’
Book Of Lies
Gypsy
Look At Yourself
What Kind Of God
Angels Walk With You
Shadow

CD 2
July Morning
Easy Livin’
Sunrise
Sympathy
Lady In Black

-----------------------------------------------------

Derek Sherinian solo album

Uscirà il 15 settembre per Mascot Records con il titolo "Oceana".



The final list of musicians are Simon Phillips on Co-production, mixing and all drums, Steve Lukather, Joe Bonamassa, Steve Stevens, Tony Franklin, Doug Aldrich, Tony MacAlpine and Jimmy Johnson. I feel that this is my most focused record in terms of compositional style, and has my most diverse keyboard playing.

La Stagione Della Beneficenza 2011

LA STAGIONE DELLA BENEFICENZA 2011
Prosodocimi Records
Genere : Post Modern Prog
Supporto: MP3

E’ con estremo piacere che mi accingo a fare una recensione “anomala”. Una volta tanto la musica passa in secondo piano, anche se interessante.
L’intento della seconda prova della Stagione Della Beneficenza 2011 è quello di dare l’intero incasso dei due brani “Fifteen Days” e “Brightned Comes” a Greenpeace ed all’AIRC, associazione italiana per la ricerca del cancro. L’iniziativa è guidata da chitarrista e compositore Mike 3rd.
Chi esegue “Brightness Comes” è una band il cui nome sta girando con successo fra i cultori del nuovo Prog Italiano, gli Ex KGB di quell’ ”I Putin” tanto apprezzato anche dal sottoscritto.
Sono brani che si possono scaricare da I Tunes Music Store e su Amazon MP3 a solo 0,99 € l’uno. Sono brani inediti, ci sono reminescenze Talking Heads questo per la cronaca.
Nel successivo “Brightness Comes” di Mike 3rd, l’artista si avvale dell’ausilio di Alberto Stocco. Anche questo è molto chitarristico, semplice e diretto. Musica di buona qualità al servizio della solidarietà. Ne facciamo tante di spese inutili, una volta tanto diamogli un senso etico. La musica Rock è sempre vicino al sociale ed anche quella italiana non è da meno.
Complimenti per l’iniziativa. (MS)

sabato 23 luglio 2011

Morta Amy Winehouse

Trovata Morta a Londra Amy Winehouse

La cantante aveva 27 anni

23 luglio, 19:03 (Ansa.it)

La cantante Amy Winehouse e' morta, e' atata trovata priva di vita nel suo appartamento di Londra. Aveva 27 anni. Alcuni mesi fa, e' stata fischiata a Belgrado dove aveva aperto il suo tour europeo. Davanti a circa 20 mila persone la controversa artista inglese e' sembrata troppo ubriaca per cantare, ha balbettato alcuni dei suoi pezzi, non riuscendo per alcuni tratti della performance
neanche a stare dietro ai musicisti.
La polizia ha affermato di aver trovato il corpo dI Amy Winehouse in un appartamento a Camden Square, nel nord di Londra, dopo essere stata chiamata dai sanitari del pronto intervento intorno alle 15 Gmt (le 17 ora italiana). I motivi della sua morte restano da accertare

Strage in Norvegia

Choc in Norvegia. 92 morti, 19 in fin di vita Testimone: 'Sparava in acqua per ucciderci'

Attentatore ha confessato. Un testimone: ecco come era il killer (FOTO)

23 luglio, 19:04 (ansa.it)

OSLO - Sono 85 le persone uccise ieri sull'isola norvegese di Utoya dopo che uno dei feriti ricoverati in ospedale è morto. Lo ha detto un portavoce della polizia. Il bilancio delle vittime del doppio attacco sale così complessivamente a 92, tenendo conto anche dei sette morti provocati da una bomba nel centro di Oslo.
 
La polizia ha arrestato un norvegese di 32 anni, che secondo i media si chiama Anders Behring Breivik. E' stato accusato sia dell'esplosione della bomba ieri nel centro di Oslo che per la sparatoria sull'isola di Utoya. Una ventina delle persone ricoverate dopo gli attacchi di ieri a Oslo sono in condizioni disperate. Lo ha detto il primario del policlinico universitario di Ulleval, a Oslo. Paal Aksel Naess, riferisce il sito del quotidiano Aftenposten, afferma che sono 30 i feriti ricoverati in condizioni gravi, venti dei quali in fin di vita.
 
Sulla base di informazioni che l'uomo ha postato su Internet si tratta di un ''fondamentalista cristiano'', ha detto il responsabile della polizia precisando che le sue opinioni politiche sono orientate ''a destra''.
La polizia, in una conferenza stampa, ha fatto sapere che l'uomo arrestato ha confessato di essere l'autore del massacro sull'isola di Utoya e che si è arreso alla polizia senza opporre resistenza dopo aver perpetrato per un'ora e mezza indisturbato il massacro.
 
Il premier Jens Stoltenberg nella sua conferenza stampa di questa mattina ha detto di non voler fare illazioni sui motivi della strage. ''Rispetto ad altri paesi - ha comunque aggiunto - non direi che abbiamo grossi problemi con gli estremisti di destra. Ma ci sono alcuni gruppi, li abbiamo seguiti in passato e la nostra polizia ne e'consapevole''.
 
SOSPETTATO ACQUISTO' TONNELLATE DI FERTILIZZANTE - L'uomo sospettato dell'attacco a Oslo ha acquistato "tonnellate" di fertilizzanti nella catena di negozi per la vendita di prodotti agricoli nel più vicino Felleskjopet (magazzino della comunità) a Rena, ad una decina di chilometri, località di meno di duemila abitanti. Lo riferiscono sul posto. Un ufficiale del reparto di polizia che ha isolato la zona, ha precisato che molti quintali di fertilizzante si trovano ancora nella fattoria, che era stata affittata da Breivik. La polizia sta bonificando la zona prima di consentire l'accesso.
 
POLIZIA, BOMBA FATTA IN CASA - La bomba esplosa ieri nel centro di Oslo e che ha provocato la morte di sette persone è stata fabbricata nella fattoria di Asta di proprietà di Anders Behring Breivik. Lo riferisce la radio norvegese P4. Gli inquirenti hanno quindi confermato che il giovane aveva ordinato sei tonnellate di fertilizzanti e, apparentemente, tre non sono state utilizzate.
 
INVIATO, 5 SACCHI FERTILIZZANTE NELLA FATTORIA DI BREIVIK - Ci sono ancora cinque sacchi, da 600 chili ciascuno, del fertilizzante del tipo 'Yara opti-pk 0-5 17' in un angolo della fattoria affittata il 17 aprile scorso da Anders Behring Breivik, il 32enne arrestato per la strage di Utoeya. Lo ha constatato l'inviato ANSA sul posto.
 
FERMATO UOMO ARMATO DI COLTELLO VICINO A PREMIER, NESSUN LEGAME - La polizia norvegese ha fermato un uomo armato di coltello vicino al primo ministro norvegese, mentre era in visita sull'Isola di Utoeya, teatro della strage di ieri. L'uomo è stato fermato dalla polizia fuori da un hotel in cui si trovava il premier per incontrare i superstiti della strage di ieri. Ammanettato dalla polizia ha spiegato di avere il coltello "perché non si sentiva al sicuro", secondo quanto riporta una giornalista della tv nazionale Nrk, presente sul posto. L'uomo arrestato  è un ragazzo di 16-17 anni e, a quanto egli stesso ha affermato prima di essere fatto salire sull'auto della polizia, sarebbe un membro dei giovani laburisti. Lo si apprende da fonti sul posto. Il ragazzo, coi capelli scuri, indossava pantaloni corti e t-shirt e, secondo testimoni, sorrideva mentre lo portavano via. Il ragazzo era in mezzo alla folla quando la polizia è intervenuta all'improvviso, ammanettandolo.
La polizia norvegese ha escluso ogni connessione tra gli attacchi di ieri e l'arresto avvenuto stamattina alla sparatoria a Utoya. "Non vediamo connessioni tra questo arresto e la situazione nell'isola", ha detto all'Afp Carol Sandbye, una responsabile della polizia.(
 
REALI E POLITICI CON I SOPRAVVISSUTI - Il re Harald, la regina Sonia e gran parte della famiglia reale norvegese, insieme con il capo del governo e diversi ministri, sono accorsi a dare il loro sostegno oggi ai sopravvissuti alla sparatoria sull'isola di Utoya in cui 84 persone sono state uccise. Radunati sulla terra ferma, in un hotel non lontano dalla minuscola isola di proprietà del partito laburista ed utilizzata principalmente per i campi e i raduni della sezione giovanile del partito al governo, i giovani scampati alla follia omicida dello sparatore -si presume il 32enne Anders Behring Breivik arrestato- insieme con i familiari delle vittime, hanno incontrato il primo ministro Jens Stoltenberg, che ha dichiarato la Norvegia "un paese in lutto al fianco delle famiglie delle vittime".
IL MESSAGGIO DI BREIVIK POSTATO SU TWITTER - ''Una persona con una fede ha la forza di 100.000 che hanno solo interessi''. E' il testo del messaggio Twitter postato il 17 luglio scorso da Breivik. Un anno e mezzo fa l'uomo poi defini' su internet Gro Harlem Brundlandt come ''assassina del paese''. In un messaggio postato da Breivik il 25 gennaio 2010 sul forum dokument.no e' scritto tra l'altro che ''Chiunque non segue le indicazioni dell'assassina del paese Gro Harlem Brundlandts e' considerato razzista''. La laburista Brundlandts e' stata primo ministro della Norvegia per tre mandati tra il 1981 ed il 1996. Nel 1993 era in carica quando, il 20 agosto, vennero conclusi ad Oslo gli accordi di pace israelo-palestinese tra Rabin e Arafat. Ieri aveva partecipato al raduno estivo dei giovani attivisti del partito laburista tenendo un discorso poche ore prima che cominciasse la sparatoria.

QUOTIDIANO, BREIVIK MEMBRO DI LOGGIA MASSONICA - Il presunto autore degli attacchi di Oslo, Anders Behring Breivik, è anche un membro della loggia massonica norvegese di San Giovanni Olaus dei tre pilastri. E' quanto riporta sul suo sito internet il quotidiano del Paese scandinavo Dagbladet. Il motto della loggia, di cui Breivik è membro del terzo livello su dieci, è 'E tenebris ad lucem', dalle tenebre alla luce. Il portavoce della loggia, Helge Qvigstad, ha preso le distanze dall'attentatore, sottolineando che "non abbiamo modo di esprimere un parere su individui o incidenti relativi a tutti i membri".
STOLTENBERG, UNA TRAGEDIA NAZIONALE - Il primo ministro norvegese Jens Stoltenberg ha definito oggi ''una tragedia nazionale'' il doppio attacco che ha provocato almeno 87 morti ieri nella capitale.''Mai dalla seconda guerra mondiale il nostro paese e' stato colpito da un crimine di questa portata'', ha detto il premier

giovedì 21 luglio 2011

Dante Fox

DANTE FOX - Under the Seven Skies
Frontiers
Distribuzione italiana: Frontiers
Genere: Hard Rock
Support: CD - 2007



Le Heart hanno lasciato alle loro spalle una piccola scia di proseliti. Questo tipo di Hard Rock semplice ed immediato con tanto di voce femminile, non è che venga ricordato più di tanto negli annali, ma quando è fatto a dovere vale assolutamente la pena rispolverarlo. I Dante Fox della cantante Sue Willets si ispirano a loro e riescono ad arricchire il tutto con inserimenti Giant e Foreigner, dando al sound una marcia in più.
La band è in attività dal 1989, ma ha lasciato negli scaffali dei dischi solo tre testimonianze, l’ultima la buona “The Fire Whitin”, edita la bellezza di sette anni fa. Segue una lunga pausa che fa più pensare ad un definitivo stop che ad un effettivo momento di riflessione artistica, di conseguenza oggi le nostre aspettative sono giustificatamene elevate. Infatti malgrado la sterilità di realizzazioni i Dante Fox ci hanno subito saputo catturare a dimostrazione di una buona intesa fra la coppia Willets-Tom Manford.
Le cose sembrano funzionare subito, sin dall’iniziale “The Last Goodbye”, energica e potente, dove la voce di Sue è decisa e sicura, da frontwoman navigata. Il cd è un perfetto equilibrio fra Hard Rock ed AOR, a tratti ruggente ed altrimenti delicato. Manford e la sua chitarra ci propina frangenti emozionanti in “Lucky Ones” ed in “Hold Out Your Hand”. La voce si alza in “Firing Guns” per la causa Hard Rock, il ritornello è immediato, i Dante Fox vanno a segno. “Breaking Me Down” tenta la strada della commerciabilità senza infamia ne lode. Le tastiere di Roman Wieckowski introducono la delicata “Goodbye To Yesterday”, semiballata malinconica ma non troppo e ci fa conoscere il lato più tenero della band, così come “Love Tried To Find You”. Ci sono anche brani già sentiti e forse poco utili alla causa, malgrado la loro godibilità, come ad esempio “Walking The Line”.
In definitiva questo ritorno alla ribalta è più che gradito, un piacere soprattutto per chi ama questo tipo di suoni. Personalmente “Under The Seven Skies” mi lascia alquanto indifferente, ma questo è colpa delle mie orecchie abituate a qualcosa di più complesso. Ben tornati. MS


mercoledì 20 luglio 2011

COSTI DEL PARLAMENTO


                                               

IL CASO

Psicoterapie, cure termali e rimborso dei ticket costa 10 milioni l'assistenza sanitaria ai deputati
 di CARMELO LOPAPA

ROMA -
Mentre scatta la stretta sui cittadini, Montecitorio pubblica la spesa 2010 per onorevoli e famiglie: 30 mila
euro al giorno. Dentista e ricoveri le voci più grosse, insieme alla fisioterapia, gratis anche gli occhiali
 Subito la stangata sui ticket per almeno 15 milioni di italiani, 10 euro sulle ricette, 25 per gli interventi in pronto soccorso. Potranno tirare un sospiro di sollievo i 630 deputati e 315 senatori con le loro famiglie, che viaggiano con un'assistenza tutta loro. E per una casuale e beffarda coincidenza, proprio alla vigilia della stretta sulle famiglie, la Camera dei deputati rende pubblici per la prima volta i costi della sanità integrativa sostenuta negli ultimi anni a beneficio degli onorevoli. Sufficiente a svelare un costo per le casse pubbliche che sfiora i 30 mila euro al giorno, quasi 850 mila euro al mese.
Già, perché solo nel 2010 la copertura finanziaria approntata per tutta una serie di interventi non esattamente salva-vita a beneficio dei 630 di Montecitorio, degli "ex" e delle loro famiglie ha toccato i 10 milioni 117 mila euro. Dati - sintetizzati nella tabella ufficiale pubblicata qui di fianco - che finora erano rimasti coperti nelle pieghe dell'amministrazione. Sono stati i sei deputati radicali guidati da Rita Bernardini a portare avanti la battaglia per la pubblicazione della spesa "al dettaglio", dopo molteplici istanze ai vertici della Camera. Finché il 13 luglio scorso, dagli uffici dei questori, parte con protocollo 19751 la tabella completa. Il meccanismo, va da sé, è analogo a Palazzo Madama per i 315 senatori (e famiglie). Si chiama Asi, Assistenza sanitaria integrativa e stando all'ultima rilevazione dei questori di Montecitorio risulta che ne
beneficino oltre ai "630, anche 1.109 loro familiari, 1.329 titolari di assegni vitalizi e 1388 loro familiari, 484 titolari di assegno vitalizio di riversabilità e 25 loro familiari, 217 deputati in attesa di vitalizio diretto e 386 loro familiari, 2 giudici emeriti della Corte Costituzionale e 2 loro familiari, 2 familiari dei giudici della Corte titolari di reversibilità". In tutto una platea di 5.574 privilegiati.
Fragilità, insicurezze, disturbi della personalità, delusioni, amarezze. Dura la vita del deputato. Così, l'esborso forse più inatteso è quella che sbuca alla sesta voce della tabella, che rivela come i deputati nel 2010 hanno fatto spendere all'amministrazione 204 mila euro per "psicoterapia".
Ma è solo il dato più curioso e assorbe appena il 2 per cento del totale. Il vero boom è da ricercare alla voce "odontoiatria", che da sola assorbe il 30 per cento dell'intero budget: 3 milioni 92 mila euro. Carie, piombature, dentiere per sorrisi smaglianti a beneficio di telecamere. Il plafond per 5 anni è di 23.240 euro per ciascun nucleo familire. Un esborso per i conti pubblici che segue di poco quello per "ricoveri e interventi", costati lo scorso
anno alla Camera 3 milioni 173 mila.
Ma ci sono anche i ticket rimborsati agli onorevoli, per 153 mila euro, e gli accertamenti di varia natura per quasi mezzo milione di euro. "I trattamenti termali portano benefici all'apparato locomotore, respiratorio, cardiovascolare, alla circolazione sanguigna, coadiuvano la cura delle stomatologie, delle malattie dermatologiche: incrementano il turismo e creano posti di lavoro" raccomandava giusto ieri il "responsabile"
Domenico Scilipoti nel suo milionesimo comunicato stampa. I suoi colleghi deputati lo sanno da tempo e solo lo scorso anno a spese della Camera hanno usufruito di cure termali per oltre 204 mila euro (plafond annuo da 1.240 euro ciascuno). Ma se è per questo, sembra che abbia molto a che fare con la chirurgia estetica (ma non solo quella per la verità) la chiusura delle vene varicose o comunque malate, così antiestetiche soprattutto per le deputate e mogli di parlamentari: va sotto la voce "sclerosante" e la spesa è
di 28 mila euro (plafond da 775 euro l'anno).
Poca cosa rispetto per esempio al rimborso di cui gli inquilini di Montecitorio continuano a usufruire per l'acquisto dei loro occhiali da vista: si viaggia quasi sul mezzo milione di euro, 488 mila per l'esattezza. Ma è un crescendo. Non sarà tanto per l'età media elevata dei beneficiari, più probabilmente perché la voce "fisioterapia" comprende talassoterapia e altri generi di assistenza antistress, sta di fatto che per questo
genere di trattamenti sono stati impiegati nel 2010 quasi un milione di euro, il dieci per cento del totale, con plafond annuo di tutto rispetto: 1.860 euro ciascuno. "A noi non interessa la demagogia, ma da anni portiamo avanti la nostra battaglia per la trasparenza delle spese sostenute dal Parlamento" spiega Rita Bernardini, nell'apprezzare il passo avanti compiuto comunque dalla presidenza Fini. È il secondo dossier reso pubblico dopo quello corposo sugli affitti.

http://www.repubblica.it/politica/2011/07/17/news/psicoterapie_cure_termali_e_rimborso_dei_ticket_costa_10_milioni_l_assistenza_sanitaria_ai_deputati-19225101/[17/07/2011 19.53.52]


                                  E POI:
Sull'Espresso di qualche settimana fa c'era un articoletto che spiegava che
recentemente il Parlamento ha votato all'UNANIMITA' e senza astenuti un aumento
di stipendio per i parlamentari pari a circa € 1.135,00 al mese.

Inoltre la mozione è stata camuffata in modo tale da non risultare nei verbali ufficiali.
STIPENDIO Euro 19.150,00 AL MESE


STIPENDIO BASE circa Euro 9.980,00 al mese


PORTABORSE circa Euro 4.030,00 al mese (generalmente parente o familiare)


RIMBORSO SPESE AFFITTO circa Euro 2.900,00 al mese


INDENNITA' DI CARICA (da Euro 335,00 circa a Euro 6.455,00)


TUTTI ESENTASSE


+


TELEFONO CELLULARE gratis


TESSERA DEL CINEMA gratis


TESSERA TEATRO gratis


TESSERA AUTOBUS - METROPOLITANA gratis


FRANCOBOLLI gratis


VIAGGI AEREO NAZIONALI gratis


CIRCOLAZIONE AUTOSTRADE gratis


PISCINE E PALESTRE gratis


FS gratis


AEREO DI STATO gratis


AMBASCIATE gratis


CLINICHE gratis


ASSICURAZIONE INFORTUNI gratis


ASSICURAZIONE MORTE gratis


AUTO BLU CON AUTISTA gratis


RISTORANTE gratis (nel 1999 hanno mangiato e bevuto gratis per Euro 1.472.000,00).
Intascano uno stipendio e hanno diritto alla pensione dopo 35 mesi in parlamento mentre
obbligano i cittadini a 35 anni di contributi (41 anni per il pubblico impiego!!!).


Circa Euro 103.000,00 li incassano con il rimborso spese elettorali (in violazione alla legge
sul finanziamento ai partiti), più i privilegi per quelli che sono stati Presidenti della Repubblica,
del Senato o della Camera. (Es: la sig.ra Pivetti ha a disposizione e gratis un ufficio, una segretaria,
l'auto blu ed una scorta sempre al suo servizio
).



La classe politica ha causato al paese un danno di 1 MILIARDO e 255 MILIONI di EURO.


La sola camera dei deputati costa al cittadino Euro 2.215,00 al MINUTO !!
(Max e Federico)

TRIESTE SUMMER ROCK FESTIVAL

Grande attesa per la kermesse triestina: l'unica data italiana dei leggendari Caravan, gli Arti & Mestieri con il grande Mel Collins, i giapponesi Fantasmagoria, il tributo a Lucio Battisti di Alberto Fortis e Andrea Mirò, la rilettura pinkfloydiana dei Pinkover
Trieste Summer Rock Festival: arriva l'Ottava Edizione!
 
 
L'Associazione Musica Libera,
in collaborazione con il Comune di Trieste,
la Regione Friuli Venezia Giulia,
la Fondazione CRTrieste,
 
è orgogliosa di presentare:
 
TRIESTE SUMMER ROCK FESTIVAL 2011
VIII EDIZIONE
 

 
giovedì 28 luglio: 
Luigi De Santi
CARAVAN

sabato 30 luglio: 

Fantasmagoria
ARTI & MESTIERI feat. MEL COLLINS
domenica 31 luglio: 
Ci ritorni in mente - tributo a LUCIO BATTISTI 
con:
ALBERTO FORTIS e ANDREA MIRO'
lunedì 1 agosto: 
Pinkover: tributo ai PINK FLOYD
(esecuzione integrale di The Dark Side Of The Moon e Animals

h. 21.00
Castello di San Giusto
Trieste 
ingresso gratuito 

Torna con un ricco programma di ben quattro giorni ilTrieste Summer Rock Festival, una delle più frequentate rassegne italiane dedicate al rock e alla musica di qualità, con un'ottava edizione da non perdere. Dalla storica location di Piazza Unità il Festival passa nella suggestiva altura del Castello di San Giusto, come sempre ad ingresso gratuito. Dopo il successo dell'edizione 2010, con i favolosi concerti di Steve Hackett, Grandmothers of Invention e Focus, l'Associazione Musica Libera guidata da Davide Casali conferma la voglia di proposte importanti per l'estate triestina.

Gran debutto venerdì 28 luglio con una formidabile prima serata: il Summer Rock sarà inaugurato da una delle leggende del rock internazionale, i CARAVAN. Attivi dal 1968 e considerati inconfondibili rappresentanti della scena di Canterbury, che li ha visti protagonisti insieme a Soft Machine, Hatfield And the North e altri gruppi, i Caravan arrivano a Trieste in un periodo di grande attività. Numerosi i concerti in prestigiose venue come lo High Voltage Festival e la ristampa celebrativa del quarantennale di In The Land Of Grey And Pink, il loro straordinario capolavoro del 1971. Il sestetto - guidato dai fondatori Pye Hastings e Richard Coughlan con Geoffrey Richardson, Jan Schelhaas, Jim Leverton e Mark Walker - terrà la sua unica data italiana proprio al Summer Rock. In apertura LUIGI DE SANTI, giovane compositore attivo tra unplugged e progressive, al debutto con il recente album Deja vu (from the garret...).

Sabato 30 luglio una grande serata progressive sarà aperta dai giapponesi FANTASMAGORIA
direttamente dal Poseidon Fall Festival di Tokyo, guidati dall'istrionica violinista Miki Fujimoto. A seguire una delle più importanti formazioni del rock progressivo internazionale: gli ARTI & MESTIERI, arricchiti da uno special guest di lusso come MEL COLLINS! La band di Beppe Crovella e Furio Chirico, attiva dal 1974 e autrice di album memorabili come Tilt, propone dal vivo l'affascinante formula che l'ha resa famosa, ovvero il jazz-rock ad alto tasso di virtuosismi ma melodico e mediterraneoMel Collins - uno dei più prolifici session men internazionali - rappresenta il contatto con lo storico prog inglese, vista la sua presenza come fiatista nei King Crimson del 1970-72.
 
Domenica 31 luglio sarà dedicata al meglio della musica italiana con ALBERTO FORTIS e ANDREA MIRO' nel loro personale omaggio alla musica di Lucio Battisti dal titolo Ci ritorni in mente. Il popolare cantautore e la raffinata musicista, compagna di Enrico Ruggeri, saranno affiancati da un gruppo rock e un quartetto d'archi in una rilettura delle più belle canzoni firmate Mogol-Battisti. Ancora un tributo per la serata finale del festival, ma stavolta toccherà ai Pink Floyd, rivisitati dai PINKOVER martedì 2 agosto. Si tratta di una giovane ma assai nota band triestina, specializzata nella rilettura del patrimonio floydiano con uno spettacolo multimediale totalmente incentrato su due classici della celebre band inglese. I Pinkover infatti eseguiranno in versione integrale The Dark Side Of The Moon e Animals, con l'aggiunta di alcuni brani tratti da Wish You Were Here e The Wall.


Direzione artistica:
Davide Casali
 
Informazioni:

Associazione Musica Libera:
http://www.musicalibera.it/  

Synpress44 Ufficio Stampa:
http://www.synpress44.com/

martedì 19 luglio 2011

SKYLINE E MASSIMO SALARI LIVE

Voglio rimgraziare tutti coloro che ci hanno seguito fino a tarda notte e che hanno cantato con noi in questo concerto-relazione (esperimento unico nel genere) sulla storia del Rock tenutasi in quel di Moie allo Zen il 2 luglio. Ma in primis voglio ringraziare gli Skyline, band di ragazzi strepitosi e cordialissimi!
Qui alcune foto dell'evento:













Uscite e novità dal mondo Prog

Per il 40 anniversario degli Emerson Lake & Palmer, è in uscita il 26 agosto il DVD del concerto avvenuto il 25 giugno all'High Voltage Festival 2010 .
Questa la play list:

Karn Evil 9: 1st Impression – Part 2
The Barbarian
Bitches Crystal
Knife Edge
From The Beginning
Touch And Go
Take A Pebble
Tarkus:
(Eruption | Stones Of Years | Mass |
Battlefield | Aquatarkus)
Farewell To Arms
Lucky Man
Pictures At An Exhibition:
(Promenade | Gnome | The Sage |
The Hut Of Baba Yaga | The Great Gates Of Kiev)
Fanfare For The Common Man | Drum Solo | Rondo

___________________________________________________


Nuovo singolo per i 3rd Degree che hanno pure partecipato al tributo album degli Yes per l'Italiana Mellow Records.

______________________________________________________



Attesa terminata per il nuovo album dei Frequency Drift. I tedeschi escono con l'ottimo "Gosts..." per la ProgRock Records.

_______________________________________________________


Live DVD e CD per gli australiani Unitopia. Il concerto è stato registrato al De Boerderij, Zoetermeer il 15 October 2010. Uscira il 15 settembre 2011.




Questa la Play List:
Suffocation
Artificial World
Nothing Last Forever
Not Human Anymore
Tesla
Gone In A Blink Of An Eye
The Great Reward
Angeliqua
Justify
More Than A Dream
The Garden
One Day
Inside The Power
+Extras

La sparata del Governo

NON TOGLIERO' A VITA QUESTO POST PER FARVI VEDERE COME SI COMPORTANO CONTINUAMENTE I NOSTRI PARLAMENTARI. DOPO L'IMPOPOLARE FINANZIARIA (Viste le borse direi anche INUTILE) E IL LAMENTARSI DEL POPOLO, LA CASTA DECIDE DI USCIRE CON L'ENNESIMA SPARATA CHE PUNTUALMENTE NON REALIZZERANNO. LA DICONO SOLO PER FARCI STARE ZITTI. 48 ORE PER NOI, MAI PER LORO.

Meta' parlamentari e pagati a gettone

Nasce il Senato Federale

18 luglio, 18:22 (Ansa.it)

ROMA - Ridurre il numero di deputati e senatori a 250 per ciascuna camera. E' quanto prevede la bozza di disegno di legge costituzionale ''recante disposizioni concernenti la riduzione del numero dei parlamentari, l'istituzione del senato federale della Repubblica e la forma di governo'', presentata dal ministro Roberto Calderoli, che sara' all'ordine del giorno del prossimo Consiglio dei ministri.
''I componenti della Camera dei deputati e del Senato federale della Repubblica hanno il dovere di partecipare ai lavori dell'Assemblea e delle Commissioni . Ricevono un'indennita' stabilita dalla legge, in misura corrispondente alla loro effettiva partecipazione ai lavori secondo le norme dei rispettivi regolamenti''. E' quanto prevede la bozza di riforma costituzionale che sara' all'ordine del giorno nel prossimo Consiglio dei ministri che cosi' modifica l'articolo 69 della Carta.
 
PREMIER PUO' CHIEDERE SCIOGLIMENTO CAMERA - ''Il Presidente della Repubblica può sciogliere la Camera dei deputati, sentiti il suo Presidente e i rappresentanti dei gruppi parlamentari, anche su richiesta del Primo Ministro''. E' quanto si legge nella bozza di ddl costituzionale che il governo esaminera' nel prossimo Consiglio dei ministri nella parte in cui si modifica l'articolo 88 della Costituzione che attualmente recita: ''Il Presidente della Repubblica può, sentiti i loro Presidenti, sciogliere le Camere o anche una sola di esse''.
 
NASCE SENATO FEDERALE - Il Senato diventa ''Senato federale della Repubblica''. Lo prevede l'articolo 2 della proposta di legge Costituzionale presentata dal governo, a firma del ministro per la Semplificazione, Roberto Calderoli, per una riforma delle istituzioni. Il Senato federale sara' composto da 250 senatori (attualmente sono 315). E verra' ''eletto a suffragio universale e diretto su base regionale''. Ai suoi lavori, prevede la proposta di legge del governo, potranno partecipare ''senza diritto di voto, altri rappresentanti delle Regioni e delle autonomie locali''. Si potra' essere eletti senatori al compimento dei 21
anni.
 
PREVISTA SFIDUCIA COSTRUTTIVA CAMERA - Con la nascita del Senato federale e la fine del bicameralismo perfetto, sara' la Camera dei deputati a dover votare la fiducia al governo. E potra' avvalersi anche di un meccanismo di ''sfiducia costruttiva''. Lo prevede la bozza di riforma costituzionale del governo, che porta la firma del ministro Roberto Calderoli. ''La riforma - si legge nella relazione illustrativa - mantiene il rapporto di fiducia esclusivamente fra il Governo e la Camera dei Deputati''. Ma l'approvazione di una mozione di sfiducia nei confronti dell'esecutivo, ''non comporta lo scioglimento necessario della Camera. Infatti, e' possibile che il Presidente della Repubblica, sulla base dei risultati delle elezioni, nomini un nuovo Primo ministro oppure che la Camera dei Deputati stessa, nell'ambito della medesima maggioranza, individui un nuovo Primo Ministro''

SOPPRESSA CIRCOSCRIZIONE ESTERO - Viene ''soppressa'' la circoscrizione Estero. Lo stabilisce la bozza di riforma costituzionale presentata dal governo, a firma del ministro Roberto Calderoli. ''All'articolo 48 della Costituzione, il terzo comma e' abrogato'', si legge nel testo, con riferimento alla norma costituzionale che attualmente prevede l'esercizio del diritto di voto per l'elezione dei parlamentari, da parte dei cittadini residenti all'estero.

DDL GOVERNO PER ZONA FRANCA A LAMPEDUSA - Un disegno di legge per l'istituzione della zona franca a Lampedusa sara' esaminato domani in una riunione del preconsiglio dei ministri. Si tratta di una bozza di riforma che figura inserito in un pacchetto di proposte presentate dal ministro per la Semplificazione Calderoli.

lunedì 18 luglio 2011

IV LUNA

IV LUNA – The Last Day Of An Ordinary Life
Autoproduzione – Moon Voice Studio
Genere: Prog Doom Metal
Supporto: digipack cd – 2011


Non si può dire che i romani Quarta Luna siano stati fino ad ora fortunati in ambito commerciale. Come ho accennato nella recensione dell’EP “Anteroom” del 2006, hanno raccolto meno di quello che hanno seminato. Dopo due demo e tre album da studio, “The Last Day Of An Ordinary Life” è il quarto sigillo dall’umore Dark Metal con le forti tinte Prog.
Mik Chessa (voce e chitarra), Laki Chessa (chitarra), Alex Giuliani (batteria) ed Andrea “By” Caminiti (basso), collaborano in diversi altri progetti musicali, fra i quali i Doomraiser (By) e Belladonna (Alex), oltre che Helligators (Mik) e lo studio di registrazione Moon Voice Studio (Laki).
Il disco si presenta in ottima veste, pur essendo una autoproduzione, elegante ed esaustiva sia a livello di foto che di testi. La versione digipack cartonata contiene anche una bonus track dal titolo “Tentativi”. Il disco è cantato in inglese, esclusa “La Tua Voce” dedicata a Luigi Giacobbe.
La musica dei IV Luna non è di facile classificazione, anche se io li ho etichettati come Prog Doom Metal, a testimonianza di forte carattere  e di uno spiccato senso per la ricerca emotiva. Nei tredici brani contenuti nell’album, registrati dal 2009 ad oggi, si racchiudono differenti stati d’animo e di conseguenza cambi umorali. La band si presenta amalgamata, rodata e perfettamente oleata in tutti i cardini, testimonianza di un acquisita esperienza annosa dettata soprattutto dalle numerose esibizioni live. Entrando nel mondo di “The Last Day Of An Ordinary Life”, ci si imbatte in sonorità oscure, apparentemente inquietanti che si squarciano di tanto in tanto con rasserenamenti melodici. Musica che molto spesso fa pensare, sostenuta dalle forti chitarre che puntano di più all’essere che all’apparire. L’iniziale “September 28th, 2003” è gia il sunto del carattere IV Luna. Rispetto i precedenti lavori c’è un certo incrudimento del suono, il carattere si è formato e l’impatto sonoro è notevole. In “I Realize”come in altre composizioni si avvalgono anche della presenza della voce femminile di Alice Felle, essa riesce a dare ancora di più profondità al limite del gotico alle composizioni. Attenzione a certe scale sonore di chitarra, non sfuggiranno ai più attenti di voi i richiami ai King Crimson. Il suono nervoso di Fripp è in agguato.
La componente Metal è quella più marcata rispetto al Progressive, certi arpeggi ed atmosfere fanno ricordare gli Anathema, come nell’inizio di “In The Shade”, oppure certi Paradise Lost, ma questo ve lo dico più che altro per inquadrarvi certi stati d’animo che si provano all’ascolto. In realtà la sensazione di decadenza e disfacimento è palese, anche se confezionate in modo elegante. La title track non lascia adito a dubbi. L’italiana “La Tua Voce” , gia presente nell’EP “Anteroom” è dall’approccio più progressivo e le arie melodiche che la compongono alternano passaggi acustici a graffi di rabbia metallici. Buona l’energia di “Magic Room” dotata di un riff trascinante e coinvolgente. Lieve ed elegante, grazie anche alle coralità di Alice, “The Best Day”che si basa sulle regole del Rock più moderno dei Radiohead.
“The Last Day Of An Ordinary Life” è un disco che conferma le doti della band, un sound maturo e concreto, personalmente mi piacciono molto, tuttavia mi rendo anche conto che questo prodotto è mirato più ad un target di pubblico abbastanza mirato. Spero ancora una volta ( l’ennesima ) che il quartetto venga notato dagli addetti ai lavori, perché autoproduzioni del genere superano di molto certe realizzazioni di oggi. Ma tanto sono parole vane a l vento, sarà forse il genere? No, è la società di oggi che preferisce l’usa e getta. (MS)

Tributo ad Emerson Lake & Palmer

Venerdì 22 luglio entra nel vivo la kermesse grossetana: il tributo a Emerson Lake & Palmer, una new prog band toscana che guarda al futuro, una leggenda del prog internazionale
Le Orme, Gran Turismo Veloce e Classic ELP Tribute al Civitella Prog Festival!
 
 

 
L'Associazione Civitella in Musica
è orgogliosa di presentare:
 
CIVITELLA PROGRESSIVE ROCK FESTIVAL
I EDIZIONE

 
22 luglio 2011
h. 21.00
Civitella Marittima (GR)
Campo Sportivo G. Tonini
ingresso gratuito

CLASSIC ELP TRIBUTE

GRAN TURISMO VELOCE

LE ORME
 
 
Dopo il folgorante esordio della prima serata con Alex Carpani e Time Machine, entra nel vivo la Prima Edizione del Civitella Progressive Rock Festival, rassegna dedicata al rock progressivo all'interno del programma della VIII Edizione di Civitella in Musica. Il festival prog di Civitella Marittima (GR) celebrerà la chiusura della consueta manifestazione estiva grossetana nel campo sportivo G. Tonini, con ingresso gratuito.

La seconda serata, venerdì 22 luglio, vedrà in azione un trittico imperdibile, per uno dei cartelloni più importanti dell'estate progressive (e non solo...) italiana. L'apertura dell'evento sarà assegnata ad un impeccabile trio, noto in tutto il mondo: Classic ELP Tribute!
Il tastierista Fabio Mancini, il bassista Guglielmo Mariotti e il batterista Filippo Valnegri - tre tra i musicisti più apprezzati e attivi in campo prog - renderanno omaggio al mito di Emerson Lake & Palmer, rivisitando i classici della storica formazione inglese di rock sinfonico. Dopo di loro una delle formazioni più intriganti del nuovo prog italiano, i Gran Turismo Veloce. La giovane band grossetana ha debuttato con Di carne, di anima, un album d'esordio che ha subito convinto la critica internazionale per aver trasportato l'eredità del rock progressivo in un contesto moderno e originale.
Gran finale con Le Orme, i massimi rappresentanti della via italiana al rock progressivo. A Civitella
si presenterà la celebre band veneziana in una formazione rinnovata dopo l'uscita di Aldo Tagliapietra e l'entrata di Jimmy Spitaleri, ex cantante dei Metamorfosi. L'inarrestabile batterista Michi Dei Rossi sta guidando la band in una nuova avventura, che trova nel nuovo album La via della seta e nei numerosi concerti con i nuovi giovanissimi membri (William Dotto, Fabio Trentini, Federico Gava) un formidabile biglietto da visita. Anche in questa occasione Le Orme presenteranno la nuovissima suite che dà il titolo all'ultimo disco e i classici di una quarantennale e gloriosa carriera all'insegna del miglior progressivo.

Ricordiamo il programma della terza e ultima serata: The Watch - Genesis tribute e Fish in concerto acustico il 23 luglio. Un'ambiziosa prima edizione per il Festival, che ospiterà anche presentazioni di libri e tavole rotonde sulla musica ed il sociale, mostre e mercatini, con l'immancabile presenza dell’ottima cucina civitellina, con l'apprezzato e tradizionale appuntamento enogastronomico di Civitella in Musica.

Classic ELP Tribute:
http://www.elptribute.altervista.org/

Gran Turismo Veloce:
http://www.myspace.com/granturismoveloce

Le Orme:
http://www.leorme-officialfanclub.com/

 

Informazioni:

FINANZIARIA 2011


La finanziaria RECORD è ancora una volta una stangata per i soliti noti. Più di mille euro a famiglia in un anno! La gente, ossia milioni di persone in Italia non vivono più nel ceto medio, cioè sono diventati poveri. Toccate le pensioni, insomma le solite cose....tranne ai signori politici, che come si sa, vivono in un mondo parallelo e se ne fregano dell'Italia degli italiani. Ho detto record perchè in 48 ore hanno firmato tutti, destra, sinistra e presidente della repubblica. Quando c'è da far pagare.... sono tutti IMMEDIATAMENTE daccordo. La motivazione? Si prevedeva (?) una speculazione finanziaria nei confronti dell'Italia.
Hanno fatto bene? Hanno fatto male? Non lo giudico, non sono un addetto ai lavori, per cui prendete questo post per come è, ossia " che lascia il tempo che trova", però quello che voglio segnalare ai sopracitati addetti ai lavori che tirare la corda prima o poi alla fine si spezza. Dopo si piange tutti, ma alcuni non mi faranno pena.... Cicli e ricicli della storia, e l'uomo non impara mai dai propri errori.
Speriamo bene.... ma io non ho più fiducia in questi elementi. Brutto segno.
Max Salari