domenica 25 ottobre 2015

ARTE

COSA E' ARTE


Arte, questa sconosciuta?
Cosa è arte e cosa sono indifferenza o offesa, ossia i due estremi delle sensazioni che si percepiscono avanti ad un opera, ad una musica o ad una rappresentazione?
L'Arte giace dentro ognuno di noi ed è direttamente proporzionale alla cultura e all’esperienza di vita caratteriale dell’individuo.
C’è chi ama turbare ed offendere le individualità con stravaganze e provocazioni (vedi Pier Paolo Pasolini) oppure semplicemente accarezzare con poesie. Comporre musica per tutti i gusti, dipingere situazioni, fotografare per cogliere l’infinito atto che sa raccontare cose che in diretta non sappiamo cogliere o vedere, suggerito dalla visione dell’artista dietro la macchina. Una recita drammatica o ilare, un cucito o una scultura…. L’arte è un modo di emozionare più o meno mirato, intento a manifestare il proprio messaggio con la speranza di essere capito e condiviso, anche se non sempre necessariamente.
 "La bellezza delle cose esiste nella mente di chi le contempla" (David Hume), ed in effetti qui in questa frase si può leggere in parte il significato di Arte. Non tutti abbiamo subìto la stessa educazione, non abbiamo frequentato le stesse scuole e le medesime amicizie, ognuno ha una propria formazione, una propria esperienza di vita ed essa è giudice che contraddistingue ciò che riesce ad emozionare in maniera energica o meno.

Su internet si può leggere  a riguardo del termine “Arte”: L’arte, nel suo significato più ampio, comprende ogni attività umana – svolta singolarmente o collettivamente – che porta a forme di creatività e di espressione estetica, poggiando su accorgimenti tecnici, abilità innate o acquisite e norme comportamentali derivanti dallo studio e dall'esperienza. Nella sua accezione odierna, l'arte è strettamente connessa alla capacità di trasmettere emozioni e "messaggi" soggettivi. Tuttavia non esiste un unico linguaggio artistico e neppure un unico codice inequivocabile di interpretazione.
Nel suo significato più sublime, l'arte è l'espressione estetica dell'interiorità umana. Rispecchia le opinioni dell'artista nell'ambito sociale, morale, culturale, etico o religioso del suo periodo storico. Alcuni filosofi e studiosi di semantica, invece, sostengono che esista un linguaggio oggettivo che, a prescindere dalle epoche e dagli stili, dovrebbe essere codificato per poter essere compreso da tutti, tuttavia gli sforzi per dimostrare questa affermazione sono stati finora infruttuosi.

Arte è indifferenza quando riteniamo che essa non sia importante per l’evoluzione della specie, che non porti lavoro e sviluppo.
Arte è offesa quando essa travalica il limite del buon gusto.
Arte è….espressione. Espressione di un momento storico, di un popolo, di una cultura.

Oggi nel 2015 lo stato, le regioni, i comuni eseguono tagli all’Arte, non investendo sui giovani e neppure su chi porta novità ed idee al riguardo, ritenendo evidentemente che questi non portino a sviluppo.


Traetene le conclusioni.

(Max)

Nessun commento:

Posta un commento